Materasso e Lato Invernale: Meglio il Lattice o il Memory?

materasso invernale e estivoOggi come oggi la maggior parte dei materassi è dotata di un lato invernale e di un lato estivo. Il doppio lato permette a chi lo utilizza di potersi avvantaggiare di una maggiore comodità a seconda della stagione e quindi della temperatura: il lato estivo più traspirante con fibre come lino o cotone, leggero e fresco, e quello invernale invece più spesso e più caldo con imbottire come la lana vergine, oppure in lattice o memory foam.

Il materasso a due lati ha davvero tantissimi vantaggi e quindi non ci stupiamo se oggi viene scelto dalla maggior parte delle persone, in quanto l’uso del versante giusto di volta in volta aiuta a limitare la sudorazione del corpo e quindi la comparsa di acari e muffe, e migliora la manutenzione del prodotto.

Nella scelta del materasso invernale, spesso non si sa bene a quali prodotti fare riferimento. Meglio il lattice o il memory foam, per il prodotto invernale? Entrambi sono ottimi prodotti. Il memory foam è un prodotto avvolgente e quindi molto caldo, in quanto formato da una speciale schiuma viscoelastica che ha anche proprietà di regolazione del calore del corpo e che mantiene costante la temperatura di notte, evitando la dispersione del calore che avviene normalmente durante il sonno. Anche i materassi in lattice naturale risultano essere ottimi, poichè tale materiale è ideale per le persone che tendono ad avere freddo di notte: un mix fra elasticità e comodità e dà il giusto sostegno alla spina dorsale, permettendo anche di trattenere il calore corporeo durante la notte.

etichetta materasso estivo o invernaleLa scelta del materasso invernale in memory foam o lattice dipende quindi dalle proprie esigenze. In linea di massima possiamo sconsigliare il lattice alle persone che tendono a sudare eccessivamente nel corso del sonno. I materassi in memory foam sono estremamente caldi, termosensibili, progettati per conservare il calore che viene generato dal corpo, ma sono anche adatti per garantire un’ottima circolazione del sangue e per ridurre i dolori cervicali o alla schiena. Il lato invernale del materasso Un altro dubbio che in genere sorge quando si abbia un materasso invernale con memory foam è il seguente: come capire il lato invernale del materasso? In alcuni casi, molto comodamente, è presente il simbolo del lato invernale del materasso che può trovarsi sull’etichetta di tessuto, in modo da dissipare ogni dubbio circa quale sia il lato adatto per la stagione in corso.

L’etichetta può contenere un simbolo o una freccia che indica qual è il lato estivo e quale invece quello invernale. Nel caso in cui questo simbolo manchi o l’etichetta sia stata tagliata, per riconoscere i lati del materasso in memory foam bisogna fare riferimento alla portanza della schiuma: il lato invernale è più morbido, la schiuma che compone il prodotto in memory foam è meno rigida ed avvolge di più il corpo. Invece nel lato estivo la portanza della schiuma è maggiore, questo significa che il corpo affonda di meno, il materasso risulta più rigido, la traspirazione è migliore, e quindi ci si sente più freschi.

riposare meglio

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.